Evento formativo – “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali”

Evento formativo – “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali”

A proposito dello scrivere, Ernest Hemingway sosteneva che ogni scrittore conosce molto di più della sua storia rispetto a quanto viene raccontata del libro. L’idea di questo salotto letterario sta proprio nell’andare a scoprire la parte sommersa delle storie narrate da cinque autori, assistenti sociali.

Non a caso un altro grande scrittore, Italo Calvino, si interrogava su come fosse possibile stabilire il momento esatto in cui comincia una storia “…tutto è sempre cominciato già da prima, la prima riga della prima pagina d’ogni romanzo rimanda a qualcosa che è già successo fuori dal libro. Oppure la vera storia è quella che comincia dieci o cento pagine più avanti…”.

Questi incontri sono dedicati a tutte le persone interessate ad andare oltre alle parole e agli slogan.

Dal 24 settembre ogni 15 giorni dalle 17.30 alle 18.30.

L’evento è frutto della collaborazione fra i Consigli del Piemonte, Emilia Romagna, Liguria, Toscana e Trentino Alto Adige con il patrocinio e la partecipazione del Consiglio nazionale.

L’obiettivo formativo è duplice:

promuovere e fare contro-narrazione, rendere pubblico il lavoro sociale parlando dei libri che trattano la professione attraverso un punto di vista interno;

diffondere la capacità e l’intenzione degli autori di farsi portavoce delle storie degli altri – delle persone che si incontrano nella quotidianità professionale – tramite la forma narrativa.

LOCANDINA

LE CINQUE TAPPE

24-09 alle 17.30-18.30

“Per altre vite” di Paolo Pajer (Editore Il Ciliegio). Presenta Carmela Francesca Longobardi, letture di Simone Schinocca, conclusioni di Barbara Rosina.

08-10 alle 17.30-18.30

“Le due madri. Storia di una bambina in affido”, di Gianfranco Mattera (San Paolo Edizioni). Presenta Francesca Mantovani, letture di Chiara Labanti, conclusioni di Rita Bosi.

22-10 alle 17.30-18.30

“Il cacciatore di orchi”, di Rosella Quattrocchi (Editore Il Ciliegio). Presenta Simona Panichelli, letture di Fabio Cappello Rizzarello, conclusioni di Giovanni Cabona.

05-11 alle 17.30-18.30

“Spazi inclusi”, di Vilma Buttolo (EEE – Edizioni Tripla E). Presenta Carmela Francesca Longobardi, letture di Ivano Winterle, conclusioni di Elisa Damaggio.

19-11 alle 17.30-18.30

“I marchiati”, di Roberto D’Alessandro (Effigie). Presenta Carmela Francesca Longobardi, letture di Luciana Madrigali, conclusioni di Raffaella Barbieri.

Parteciperanno Gianmario Gazzi, Presidente CNOAS, e Federico Basigli, consigliere nazionale Coordinatore gruppo comunicazione CNOAS.

L’evento è gratuito e sarà svolto su piattaforma online GoToMeeting.

Ogni evento richiederà una registrazione.

Iscriviti a “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali”. “Per altre vite” di Paolo Pajer il 24 set 2020 17.30

https://attendee.gotowebinar.com/register/2987309730676674832

Iscriviti a “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali” “Le due madri…” Gianfranco Mattera il 8 ott 2020 17:30

https://attendee.gotowebinar.com/register/4558606404768820752

Iscriviti a Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali “Il cacciatore di orchi”, R. Quattrocchi il 22 ott 2020 17:30

https://attendee.gotowebinar.com/register/5710003986259649548

Iscriviti a “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali” “Spazi inclusi”, di Vilma Buttolo il 5 nov 2020 17:30

https://attendee.gotowebinar.com/register/850455061582785548

Iscriviti a “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali”. “I marchiati” di Roberto D’Alessandro il 17 set 2020 17:30
https://attendee.gotowebinar.com/register/8775814039429444364

Al termine dell’iscrizione, riceverai un’e-mail di conferma con informazioni su come partecipare al webinar.

Brought to you by GoToWebinar®

Webinars Made Easy®

Richiesti crediti formativi per le singole giornate formative.

Per info scrivere a segreteria@oaspiemonte.org

Continua la lettura di Evento formativo – “Storie di ordinaria fragilità. Sveliamo i sette ottavi dell’iceberg dei servizi sociali”

CORSI FAD

 

Sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi di formazione a distanza  L’ADOZIONE SI TRASFORMA: RISPOSTE NUOVE AI NUOVI BISOGNI DEI BAMBINI organizzati dalla  Commissione per le Adozioni Internazionali e dall’Istituto degli Innocenti in collaborazione con gli Enti Autorizzati. I corsi  sono pensati per fornire a coloro che operano o sono interessati al mondo dell’adozione internazionale nuovi strumenti di riflessione e aggiornamento, per offrire  un’ottica interdisciplinare-integrata sui temi e una visione prospettica sugli sviluppi futuri del settore. La partecipazione  è gratuita.

 

Di seguito le informazioni di sintesi sui corsi offerti e sulle modalità di iscrizione.

 

Modalità iscrizione

Per partecipare ai corsi occorre accedere a  https://learning24.it/CAI/ iscriversi alla piattaforma  e poi ai singoli corsi. E’ possibile iscriversi a più di un corso.

 

Modalità di fruizione

I corsi sono interamente online e sono strutturati per essere seguiti e completati nei tempi e negli orari più congeniali a ogni partecipante (non è previsto un calendario delle lezioni).

E’ possibile partecipare ai corsi fino al 31 dicembre 2020.

 

Corsi offerti FAD-CAI 2020

L’offerta formativa si sviluppa su 3 percorsi formativi online della durata di 20 ore ciascuno,  i corsi sono proposti per aree tematiche legate a gruppi di destinatari consigliati

 

AREA GIURIDICA 

Corso L’adozione internazionale: attualità nel cambiamento

Finalità Promuovere un approfondimento delle procedure che governano il processo adottivo a partire dalla giurisprudenza

Destinatari avvocati, giudici onorari, magistrati e operatori della giustizia, tecnici degli enti autorizzati, presidenti dell’associazionismo o loro delegati

Programma

 

AREA PSICO-SOCIALE 

Corso Il percorso dell’adozione: ri-conoscersi per continuare insieme

Finalità  Offrire informazioni e approfondimenti  sull’intero iter dell’adozione e sulla normativa di riferimento

Destinatari assistenti sociali, psicologi, educatori, operatori socio-sanitari, del privato sociale che si occupano di adozioni internazionale e operatori degli Enti Autorizzati;

Programma

 

AREA SCUOLA 

Corso Adozioni internazionali: costruire relazioni accoglienti e inclusive 

Finalità Far conoscere il mondo dell’adozione per costruire un clima idoneo di apprendimento e socializzazione

Destinatari  Educatori, assistenti sociali, psicologi,  operatori socio-sanitari, del privato sociale, operatori degli enti autorizzati, volontari dell’associazionismo che si occupano di adozione e scuola

Programma

 

AREA SCUOLA (riconosciuto dal Miur)

Titolo Adozioni internazionali: costruire relazioni accoglienti e inclusive (riconosciuto dal Miur)

Finalità Far conoscere il mondo dell’adozione per costruire un clima idoneo di apprendimento e socializzazione

Destinatari Questo corso è il gemello di Adozioni internazionali: costruire relazioni accoglienti e inclusive, viene erogato nel formato riconosciuto dal Miur ed è rivolto solo ad insegnanti. Gli insegnanti di ruolo dovranno iscriversi a questo corso anche sulla piattaforma S.O.F.I.A.  (codice S.O.F.I.A. 45450) per avere il relativo attestato MIUR al termine del percorso.

Programma

Corsi accessibili tramite lo strumento del voucher formativo.

 

Genova, 11/09/2020

Afet Aquilone onlus, ente che svolge attività di formazione, orientamento professionale e intermediazione al lavoro rivolta a giovani e adulti, presenta alcune
proposte all’interno del Catalogo regionale di moduli formativi accessibili tramite lo strumento del voucher formativo.

Corsi rivolti a persone occupate – sez. A1:
– Sicurezza informatica – l’analisi del rischio;
– Office automation – corso base;
– Inglese per operatori di servizio alla persona;
– Gruppi di lavoro e collaborazione;
– Comunicazione interculturale;
– Italiano L2 in preparazione alla certificazione B1;
– La relazione come strumento di lavoro nei contesti di aiuto;
– Prevenzione del burn out nella relazione di aiuto.

Corsi rivolti a occupati di micro imprese – sez. A2:
– L’avvento del digitale nella micro-impresa. La fatturazione elettronica e i suoi
derivati;

Corsi rivolti a disoccupati, persone in stato di non occupazione, soggetti con
maggiori difficoltà di inserimento lavorativo, persone a rischio di disoccupazione di
lunga durata – sez. B2:

– Cybersecurity, rilevamento tracce;
– Office automation – funzioni avanzate;

SI PRECISA CHE AL MOMENTO I SUDDETTI CORSI NON SONO ANCORA ACCREDITATI PRESSO IL CNOAS

I corsi si svolgeranno prevalentemente presso la sede di Afet aquilone onlus in via Galata 39/9.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni chiamate 010419287 o scrivete a segreteria@afetaquilone.org

L’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria incontra i candidati Presidente alle Elezioni Regionali 2020

E’ ormai tradizione di questo Consiglio organizzare momenti di incontro e confronto con il candidati alle Elezioni sui temi di principale interesse della Comunità Professionale per consentire di esprimere consapevolmente il proprio voto.

Sono stati invitati tutti i candidati alla carica di Presidente della Giunta Regionale in rappresentanza delle coalizioni politiche che li sostengono.

Hanno aderito all’invito: Alice Salvatore, Ferruccio Sansa e Aristide Massardo.

Purtroppo non è intervenuto il Presidente Giovanni Toti al quale oltre alle domande sul programma avremmo potuto chiedere riscontro rispetto alle politiche sociali e sociosanitarie implementate nel corso di questo mandato in scadenza.

Gli incontri si sono tenuti nella sede dell’Ordine ma in collegamento streaming per dare la possibilità agli iscritti interessati di partecipare a distanza.

Chi non ha potuto assistere al collegamento può trovare i video degli incontri sulla pagina Youtube dell’Ordine.

 

POTENZIAMENTO DELL’ASSISTENZA TERRITORIALE DELLA REGIONE LIGURIA – 15 POSTI PER ASSISTENTE SOCIALE

Genova 24/08/2020

Potenziamento dell’assistenza territoriale della Regione Liguria con assunzione immediata in relazione all’emergenza Covid-19.

ASL3 Genovese ha pubblicato un avviso pubblico per il conferimento di n. 15 incarichi individuali per assistente sociale con contratto di lavoro autonomo, di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi dell’art 1 del D.L: 19/05/2020 n. 34, convertito con modificazioni, in Legge 17/07/2020,  n. 77.

Il personale verrà selezionato da ASL 3 e assegnato alle diverse  Aziende Saniatrie come segue:

ASL 1 = n. 2 AA.SS.

ASL 2 = n. 3 AA.SS.

ASL 3 = n. 7 AA.SS.

ASL 4 = n. 1 A.S.

ASL 5 = n. 2 AA.SS.

Il bando rimarrà aperto sino al raggiungimento del numero richiesto.

Le(i colleghe/i individuate/1 andranno a rafforzare l’intervento del GSAT previsti dalla normativa regionale per interventi relativi all’emergenza sanitaria da Covid-19.

L’impegno lavorativo è di 24h settimanali con un compenso orario di 30€.

Scarica l’AVVISO

OBBLIGO DI ATTIVAZIONE INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) ENTRO IL 15 AGOSTO 2020

AVVISO A TUTTI GLI ISCRITTI

Ai sensi del recente Decreto Legge 16 luglio 2020 N. 76. “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, entro e non oltre il 15 agosto 2020, per coloro che non la avessero ancora attivata, sarà necessario attivare la casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.).

Allo scadere del termine del 15 agosto 2020 coloro che non dovessero aver ancora ottemperato alla richiesta di attivazione della PEC, saranno soggetti alla sanzione di Sospensione dall’Albo; non sarà, quindi, più possibile per essi continuare l’esercizio della professione. Tale provvedimento di sospensione verrà anche comunicato al datore di lavoro.

Si ricorda che questo Consiglio ha più volte sollecitato l’attivazione della casella di posta certificata.

Di seguito  il link della pagina dedicata sul sito internet istituzionale

PEC

N.B.: Coloro che sono già in possesso di una casella email PEC, devono comunicarla tempestivamente alla Segreteria di modo che possa essere censita e per non incorrere in sanzioni disciplinari.

Con la presente vi ricordiamo anche che l’aggiornamento dei propri dati sulla Area Riservata è un obbligo.

Per informazioni potete contattare la segreteria all’indirizzo info@oasliguria.net

oppure

il Consigliere Segretario all’indirizzo segretario@oasliguria.net

Il Presidente Dott. Giovanni Cabona

Progetto P.A.S.C.AL.

Riceviamo e pubblichiamo:

AFET AQUILONE ONLUS è Ente attuatore accreditato per l’erogazione dei servizi al lavoro del Progetto P.A.S.C.AL. promosso da Regione Liguria su tutto il territorio regionale a favore delle persone che necessitano di supporto nella ricerca di un’occupazione.

Il progetto prevede due tipologie di percorso differenziate per coloro che cercano un lavoro subordinato e per chi sta valutando l’avvio d’impresa o il lavoro autonomo.

I requisiti per partecipare sono:

  • non svolgere attività lavorativa, sia di tipo dipendente che autonomo, oppure svolgere attività lavorativa in forma subordinata o autonoma ma con un reddito corrispondente ad un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’articolo 13 del Testo Unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (e successive modificazioni);
  • aver compiuto i 30 anni di età;
  • non usufruire di altre misure di politica attiva del lavoro nell’ambito della programmazione regionale, nazionale e comunitaria.
  • essere residenti o domiciliati sul territorio ligure

 Si allega scheda con i dettagli relativi ai servizi offerti e alle modalità di accesso.

Per ulteriori informazioni la segreteria di AFET AQUILONE ONLUS è aperta nei seguenti orari:

lunedì e mercoledì 13:00 – 16:00

martedì, giovedì e venerdì 10:00  – 14:00

Telefono: 010419287                       

 E-mail: segreteria@afetaquilone.org

Scheda informativa PASCAL Afet Aquilone