Archivi categoria: Newsletter

A.S.Pro.C. – Campagna di iscrizione 2019

08/07/2019

Riceviamo e volentieri condividiamo la lettera di presentazione dell’Associazione “Assistenti Sociali per la Protezione Civile – A.S.Proc.” per la campagna annuale di iscrizioni

A.S.Pro.C. si presenta

L’Associazione Assistenti Sociali per la Protezione Civile- A.S.Pro.C.- nasce a Roma il 12 giugno 2015; si ispira a principi di volontarietà, democraticità e persegue finalità di solidarietà sociale e di aiuto volontario in situazioni di calamità naturali e di emergenze, sia in Italia che all’estero, organizzando un sistema di pronto intervento di servizio sociale professionale nella previsione, prevenzione e soccorso.

A.S.Pro.C. è iscritta nell’Elenco Centrale delle Organizzazioni di Volontariato del Dipartimento di Protezione Civile -DPC-: ciò significa, in pratica, che il nostro intervento/attivazione è richiesto direttamente dal DPC in caso di necessità di rilievo nazionale.

A.S.Pro.C. si articola in Organismi Operativi Periferici –OOP- di norma a carattere regionale e sono dotati di autonoma organizzazione funzionale: ad oggi gli OOP costituiti sul territorio nazionale sono 11 con un totale di iscritti di circa 200 assistenti sociali.

In occasione dell’Emergenza Sisma Italia Centrale 2016, l’Associazione Assistenti Sociali per la Protezione Civile è stata attivata dal Dipartimento di Protezione Civile in data 6 settembre 2016.

Sono state attivate 5 missioni, di cui alcune gestite in contemporanea:

– NORCIA COC/COM dal 6 settembre 2016 all’8 Gennaio 2017 e dal 6 al 18 febbraio 2017 (138 giorni di presenza)

– PASS UMBRIA dal 13 Novembre 2016 al 1 Gennaio 2017 (50 giorni di presenza)

– PASS MARCHE PORTO SANT’ELPIDIO dal 30 Ottobre 2016 al 2 Gennaio 2017 (65 giorni di presenza)

– SAN SEVERINO MARCHE COC dal 19 Dicembre 2016 al 18 Febbraio 2017 (62 giorni di presenza)

– PASS AMATRICE 1 e 2 dal 26 Settembre al 18 Novembre 2016 (54 giorni di presenza)

Per un totale di:

– 106 volontari attivati (di cui 17 volontari per due missioni e 2 volontari per tre missioni)

– 2 coordinatori sul campo con 20 giorni di presenze sui diversi territori per monitoraggio attività

– 2022 giornate complessive di presenza sul campo.

L’esperienza è stata, per ogni singolo associato, sia che sia intervenuto in loco sia che sia stato nel “back stage” organizzativo, un fondamentale banco di prova sotto il profilo umano e professionale.

Il riscontro sul nostro operato a livello nazionale è stato più che positivo, meritando il plauso del DPC e delle altre organizzazioni con le quali ci si è trovati ad operare.

L’esperienza sul campo ci ha insegnato che la buona volontà, l’elasticità di pensiero ed azione, la professionalità ed esperienza non bastano ed è quindi necessaria una formazione continua in materia di Protezione Civile e interventi multidisciplinari in casi d’emergenza.

Alcuni momenti importanti: nel novembre 2017 si è tenuta a Norcia una due giorni formativa  seguita nel maggio 2018 da un corso base per volontari di protezione civile organizzato per noi dal DPC nella sede centrale di Roma; il 22 dicembre u.s. abbiamo avuto la possibilità di partecipare ad una udienza con il Santo Padre in Aula Nervi in Roma in occasione della Giornata del Volontariato e successivamente la nostra presidente, Monica Forno, è stata invitata alla trasmissione di RAI 1 “A sua immagine”; il 2 giugno u.s. una nostra associata è stata chiamata a rappresentare l’A.S.Pro.C. alla parata per la ricorrenza della “Festa della Repubblica” a Roma; tanti sono stati, sul territorio nazionale, gli eventi formativi che ci hanno visto partecipi che da un lato contribuiscono ad arricchire il nostro bagaglio culturale specifico in materia e dall’altra ci rendono sempre più visibili ed apprezzati…..e altri eventi sono in cantiere sia a livello nazionale sia nella nostra regione!

A.S.Pro.C., che fa parte della Consulta nazionale del Volontariato di Protezione Civile, vuole contribuire alla crescita di una coscienza di solidarietà sociale in situazioni di emergenza favorendo e stimolando forme di auto-organizzazione e formazione dei cittadini.

L’impegno dell’Associazione è continuare a lavorare per promuovere la cultura di Protezione Civile “in tempo di pace” per formare professionisti di PC perché qualsiasi territorio è a rischio e qualsiasi persona può, da un momento all’altro, essere coinvolto e chiamato ad intervenire.

Per chi vuole approfondire, il nostro sito è www.asproc.it.

La sede dell’Organismo Operativo ligure è presso il Consiglio regionale dell’Ordine degli Assistenti sociali in via XXV Aprile 16/7 a Genova.

Per iscriversi all’associazione è necessario essere iscritti all’Albo professionale.

Contatti: Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci: oop.liguria@asproc.it; info@asproc.it

Ti aspettiamo!

Simonetta Cuneo
Presidente O.O.P. Liguria

A.S.Pro.C. si presenta

Share

Rinnovo della Quota di iscrizione 2019

10/04/2019

Gentili colleghe e colleghi,

come avrete già letto dalla newsletter odierna,  sono in arrivo gli avvisi di pagamento della quota di iscrizione 2019 con scadenza al 30 aprile 2019.

Il ritardo nel recapito degli avvisi è dovuto al cambiamento del metodo di riscossione della quota stessa. Da quest’anno, infatti, la riscossione avverrà attraverso l’Agenzia delle Riscossioni, con la quale il Consiglio regionale ha stipulato una convenzione su stimolo del Consiglio nazionale che a sua volta ha stipulato una convenzione quadro.
La scelta di cambiare il metodo di riscossione è dovuta principalmente a due fattori: l’attività di riscossione da parte dell’Agenzia delle quote non versate entro i termini senza ulteriori aggravi per il bilancio dell’Ordine e il fatto che ogni iscritto in questo modo verserà direttamente la quota di iscrizione sia all’Ordine regionale che all’Ordine nazionale. L’Agenzia delle Riscossioni, infatti, verserà separatamente le due quote.

Il Consiglio nazionale per il 2019 ha determinato la propria quota in 32,00€ a fronte dei 27,00€ del 2018 con un aumento di 5,00€. Tale aumento è stato ampiamente motivato dalla nota del Presidente Gazzi del 23 novembre 2018 che avete già ricevuto via mail ma che trovate anche allegata a questa comunicazione.
Il Consiglio regionale per l’anno 2019 ha ritenuto di mantenere invariata la propria quota in € 123,00 (Delibera n.283 del 31 agosto 2018), alla quale si sommerà appunto la quota nazionale per un totale di € 155,00.

Come ogni anno nella lettera inviata sono riportate le cose fatte e le prospettive future.

Nel caso non vi arrivi l’avviso di pagamento per posta ordinaria entro la data del 30 aprile c’è la possibilità di avere l’avviso anche in formato pdf. Ci stiamo attrezzando per farvelo avere più comodamente possibile e vi daremo comunicazioni a breve su come ottenerlo.

Cordialità

Il Presidente
Dott. Giovanni Cabona

Lettera per rinnovo quota 2019 CROAS Liguria

Lettera per rinnovo quota 2019 CNOAS

Share