CONCORSI

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 27/02/2018

ASL 2 SAVONESE

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore professionale – assistente sociale – categoria D, a tempo pieno, riservato esclusivamente alla categoria dei disabili, di cui agli articoli 1 e 4, comma 4, della legge n. 68/1999. 

SCADENZA:  29 marzo 2018 

BANDO

Riceviamo dalla Dott.ssa Alessandra Ughetti del Comune di Santa Margherita Ligure (GE) e volentieri pubblichiamo

SELEZIONE PUBBLICA PER LA COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE AL 66,67% E DETERMINATO PER LA DURATA DI MESI TRENTASEI NEL PROFILO DI “ASSISTENTE SOCIALE”-CAT.D,

SCADENZA: 25 MARZO 2018

BANDO

Share

Elezioni Politiche – incontro con i canditati del Movimento 5 Stelle e di Fratelli d’Italia

26/02/2018

Elezioni, Assistenti sociali, con M5S e FdI proseguito il confronto con i candidati.

Cabona: “sembra affermarsi il superamento delle gabbie ideologiche a favore della concretezza dei problemi e delle soluzioni”

Genova, 26 febbraio 2018. Prosegue la serie di incontri con i candidati alle prossime elezioni politiche organizzati dall’Ordine degli assistenti sociali della Liguria: ultimo, in ordine di tempo, quello con i rappresentanti del Movimento Cinque Stelle e di Fratelli d’Italia. Per i pentastellati intervenuti Matteo Mantero, deputato uscente, Collegio plurinominale del Senato; Elena Botto, Collegio plurinominale del Senato; Rossana Cuneo, Collegio uninominale della Camera e Nicoletta Guglielmo Collegio plurinominale della Camera Liguria 2; per  Fratelli d’Italia Antonio Oppicelli, candidato al Collegio plurinominale del Senato. Da entrambi gli schieramenti posto l’accento sulla necessità di un più stretto collegamento tra quanti siederanno in Parlamento e quelle figure, come gli assistenti sociali, che si trovano ad operare concretamente con i problemi dei cittadini e dei territori.

I candidati del M5S hanno riproposto il Reddito di cittadinanza sottolineando che dovrebbe essere esteso a quella platea di cittadini che si trovi sotto alla soglia di povertà, stabilita dall’Istat a € 780 al mese per una famiglia composta da una persona. Altri temi cari al Movimento Cinque Stelle quelli relativi alla introduzione del salario minimo (non meno di 9€/h); la deducibilità dei costi della formazione continua; l’abolizione dell’IRAP per i professionisti e l’equo compenso oltre che interventi contro l’eccessiva esternalizzazione e privatizzazione nell’area socio-sanitaria.

Diverse le priorità indicate da Fratelli d’Italia: superamento della Legge Fornero, introduzione della flat tax e del  quoziente famiglia che determini un’imposizione fiscale proporzionata alla composizione del nucleo familiare con una diminuzione di aliquota con l’aumentare del numero dei componenti; aumento delle pensioni sociali minime; un maggior riconoscimento dei “care giver” all’interno delle famiglie con persone anziani o disabili; la urgente realizzazione degli Stati Generali del Terzo Settore per la creazione di un testo unico per la regolamentazione del settore.

“L’elemento forse più rilevante che mi è sembrato di cogliere negli incontri con i candidati – spiega Giovanni Cabona, presidente degli assistenti sociali liguri al termine di questa tornata di incontri – è una affermata disponibilità al confronto sui fatti e sui bisogni concreti tentando di andare al di là di rigide gabbie ideologiche. Sembra affermarsi la strada del confronto sui programmi e sulle relative capacità di risposta ai bisogni dei cittadini.”

 

 

Share

Consultori, Ordine Assistenti Sociali rilancia l’allarme: “Preoccupazione per il loro smembramento”

25/02/2018

Genova, Consultori familiari, Cabona (Ordine Assistenti sociali Liguria) “preoccupazione per il loro smembramento”

Genova, 24 febbraio 2018. “Viva preoccupazione” è stata espressa dal Presidente del Consiglio regionale della Liguria dell’Ordine degli assistenti sociali, Giovanni Cabona, in merito alle conseguenze che potranno derivare dal temuto smembramento e svuotamento delle funzioni dei Servizi Consultoriali della ASL3 Genovese.

Cabona, che ha recentemente partecipato ad una assemblea degli operatori dei Consultori, denuncia “la progressiva ‘asfissia’ dei servizi esistenti per la mancanza di turn over dei pensionamenti e, a quanto sottolineano i lavoratori, anche l’intenzione della Regione Liguria, attraverso A.Li.Sa (Azienda Sanitaria Ligure) di declassare e smembrare le strutture operative e organizzative dei consultori familiari, attraverso l’accorpamento in strutture semplici, dipendenti funzionalmente da differenti dipartimenti territoriali ed ospedalieri”.

Cabona ricorda che i Consultori sono “un punto di incontro della cittadinanza con la possibilità di agire attraverso interventi di prevenzione che consentono di intercettare precocemente i bisogni delle famiglie, evitando il loro aggravamento con conseguente aumento della spesa sanitaria pubblica”.

“Non minore è anche la preoccupazione – dice ancora Cabona – per una progressiva ospedalizzazione di un’area d’intervento particolarmente prezioso e legata ai territori. Senza dimenticare che le colleghe assistenti sociali hanno visto negli anni progressivamente ristringersi il numero di operatori e il proprio campo d’azione all’interno di questi servizi”.

“Ad esse va – conclude il Presidente degli assistenti sociali della Liguria – tutta la nostra solidarietà e l’augurio che la Regione affronti con modalità nuove l’intera questione anche avvalendosi delle esperienze e delle competenze dell’Ordine che non farà certo mancare il proprio costruttivo contributo.”

 240218, Genova, Consultori familiari, Cabona (Ordine Assistenti sociali Liguria) ‘preoccupazione per il loro smembramento’

Dicono di noi:

Consultori, Ordine Assistenti Sociali rilancia l’allarme: “Preoccupazione per il loro smembramento”

Share

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

21/02/2018

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

Genova, 21 febbraio 2018. “Credo si possa senz’altro definire positiva l’interlocuzione che – alla vigilia delle imminenti elezioni – abbiamo avviato nel corso di un incontro ospitato nella sede dell’Ordine con i candidati della sinistra che aspirano ad entrare in Parlamento. Ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti”.

Così Giovanni Cabona, Presidente del Consiglio regionale della Liguria dell’Ordine degli Assistenti sociali al termine dell’incontro che il Consiglio ha avuto con Enrica Maria Tonola, candidata al Collegio plurinominale della Camera Liguria 1 per la lista “Liberi e uguali” e con Giacomo Marchetti, candidato al Collegio uninominale del Senato Genova per la lista “Potere al popolo”.

“Da entrambi – dice Cabona – non sono mancate critiche, anche feroci, alla attuale situazione ligure e genovese dei servizi alle persone e alla tutela e alla fruibilità dei diritti. Tonola e Marchetti, pur con diverse sottolineature circa gli strumenti per migliorare la situazione in atto, hanno posto l’accento sulla necessità di migliorare le azioni in tema del contrasto alla povertà e di accelerazione dell’integrazione socio sanitaria . Tra gli impegni presi, quello della riproposizione nella prossima legislatura dello jus soli e di modalità nuove per affrontare il tema migrazione”.

“Credo che la figura dell’assistente sociale faccia bene ad avviare una stagione di confronto nuovo con la politica. Solo se saremo in grado di far toccare con mano quelli che sono i problemi veri che ogni giorno dobbiamo affrontare potremo sperare che si avvii – da parte del Legislatore, ma anche da parte delle Amministrazioni locali – quel rafforzamento dei servizi sul territorio, principale strumento per consentire di affrontare e tentare di risolvere i problemi e i bisogni dei singoli, in particolare quelli fragili, e delle comunità”.

Previsti, nei prossimi gironi, ulteriori incontri con i candidati di altri schieramenti politici in corsa per la Camera e il Senato.

Ufficio Stampa, Silvia Renzi, 3382366914

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

Dicono di noi:

http://www.ivg.it/2018/02/elezioni-gli-assistenti-sociali-incontrano-candidati-della-sinistra-speriamo-agli-impegni-seguano-fatti/

Share

Convocazione della seduta di Consiglio del 23/02/2018

Genova 17/02/2018

Convocazione della seduta di Consiglio  del 23/02/2018

organismi-associativiIl giorno 23 Febbraio 2018 alle ore 14:30 è convocato il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria con il seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione verbale seduta precedente del 19.01.2018 – Massari
  2. Adempimenti istituzionali (iscrizioni, cancellazioni, nullaosta, trasferimenti, accreditamento FC, esoneri) – Massari, Rossi
  3. Delibera acquisizione procedure amministrative CNOAS; – Massari
  4. Relazione Responsabile Prevenzione della Corruzione e Trasparenza anno 2017; – Cermelli
  5. Delibera di modifica al contratto “incarico di consulenza legale” con Avv. Massimiliano Gioncada; –Roveda
  6. Ratifica Determinazione del Presidente n.2/2018 “Delega per la partecipazione al Tavolo Tutela Minori CNOAS; – Cabona
  7. Adesione al progetto Cnoas “Linee di indirizzo per un agire professionalmente competente” e relativo impegno di spesa; – Cabona
  8. Delega al Vicepresidente Cermelli per la partecipazione al Tavolo “Patto della Salute” ed eventi “180×40”; – Cabona
  9. Approvazione programma WSWD 2018 e richiesta Patrocini; – Cabona, Pantone
  10. Approvazione Convegno presentazione della Ricerca sull’aggressività; – Cermelli
  11. Integrazione Commissioni Consiliari e istituzione Gruppi di Lavoro; – Cabona
  12. Adesione Progetto ALI.SA “Amministratori di Sostegno”; – Cabona
  13. Calendarizzazione sedute CROAS ed Assemblee Territoriali; – Cabona
  14. Concessione gratuito patrocinio al ciclo di convegni “La vecchiaia non è un tabù – Ciclo di conferenze laiche, gratuite e aperte a tutti, vecchi, giovani e operatori”; Massari
  15. Adesione alla Fondazione Nazionale Assistenti Sociali; – Cabona
  16. Varie ed eventuali.
Share

ELEZIONI POLITICHE 4 MARZO 2018 – INCONTRO CON I CANDIDATI

12/02/2018

In occasione delle prossime consultazioni elettorali il  Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria propone ai candidati liguri di tutti gli schieramenti politici degli incontri con i propri iscritti per la presentazione dei programmi elettorali; in particolare sui temi più sensibili per la nostra categoria professionale.

A tutti gli schieramenti politici, in occasione della definizione della data dell’incontro verrà inviata la “Lettera aperta alle forze politiche italiane: ‘Gli assistenti sociali e la politica, verso le elezioni 2018′” redatta dal Consiglio nazionale dell’Ordine per approfondire proposte e programmi.

presso la sede dell’Ordine in Via XXV Aprile n. 16/7

CALENDARIO:

20 febbraio 2017

ore 16:00

Roberto Amen candidato Liberi e Uguali nel collegio plurinominale del Senato, giornalista RAI

ore 17:00

Giacomo Marchetti candidato Potere al Popolo nel collegio uninominale del Senato (Genova), dipendente azienda di forniture navali

21 febbraio 2017

ore 15:00

Rossana Cuneo, Nicoletta Guglielmo, Elena Botto candidati Movimento 5 Stelle alle elezioni politiche

ore 17:00

Antonio Oppicelli candidato Fratelli d’Italia nel collegio plurinominale del Senato, Avvocato

Stefano Balleari candidato Fratelli d’Italia nel collegio plurinominale della Camera, Imprenditore, Vice Sindaco del Comune di Genova

22 febbraio 2017 

ore 15:00

Anna Giacobbe candidata PD nel collegio plurinominale del Senato  per la Liguria, Senatore della Repubblica

Pippo Rossetti candidato PD nel collegio uninominale della Camera (Genova-Bargagli), assistente sociale, Consigliere Regione Liguria

ore 16:30

Maria Cristina Capitanio capolista per la Liguria al Senato “Civica Popolare con Beatrice Lorenzin”, medico veterinario

28 febbraio 2018

ore 15:00

Andrea Costa capolista al collegio plurinominale della Camera (Liguria 2) per la Lista Noi con l’Italia

Sono in corso contatti con le altre forze politiche. Rimani in contatto per avere informazioni sulle date degli incontri.
Share

LA VECCHIAIA NON E’ UN TABU’

09/02/2018

L’Ordine degli assistenti sociali della Liguria ha concesso il Patrocinio a titolo gratuito al Ciclo di conferenze laiche gratuite e aperte a tutti dal titolo “La vecchiaia non è un tabù” che si terrà dal 15 febbraio al 17 maggio 2018 ore 17:00- 19:00 – 50 posti riservati agli assistenti sociali. Per iscrizioni inviare email con i propri dati anagrafici a conferenzesantorpete@gmail.com entro la prima giornata di conferenza.

Il ciclo di conferenze è accreditato dall’Ordine con 14 CF

PROGRAMMA

Share

Corso Supervisori didattici

08/02/2018

CORSO SUPERVISORI DIDATTICI 2018

 

Monet -Cap d’Antibes, Mistral, 1888
Boston, Museum of Fine Arts

23.02.2018 – 15.06.2018

Il Consiglio dell’Ordine, in stretta collaborazione con l’Università di Genova, anche quest’anno ha organizzato il Corso di formazione per supervisione didattica.
Si tratta di una scelta strategica e di un investimento per sostenere da un lato gli assistenti sociali ad adempiere ad un dovere deontologico (art. 52 codice deontologico), dall’altro a dare giusta rilevanza alla parte di formazione destinata al tirocinio.
È un segmento fondamentale del percorso formativo professionale che si vuole evidenziare per conseguire una migliore preparazione dei futuri assistenti sociali con l’ausilio di supervisori più motivati e preparati.

Il Corso, costituito da 5 seminari e 4 incontri di supervisione di gruppo ha una durata complessiva di 30 ore ed il riconoscimento di 15 crediti formativi e 15 crediti deontologici.

A corso potranno iscriversi 20 assistenti sociali che intendano acquisire le competenze per diventare supervisori didattici e potersi iscrivere al Registro supervisori, oppure che già svolgano la funzione di supervisore didattico, ma non abbiano ancora fatto il corso per supervisori.

PROGRAMMA

Iscrizione al corso QUI

Sono stati raggiunti i posti a disposizione! Ci si può comunque iscrivere in lista d’attesa

Giornata introduttiva 23.02.2018  (9:00 – 13:00)

Aula 2,  Albergo dei Poveri, Piazzale Emanuele Brignole, Genova

Presentazione del corso: Dott. Giovanni Cabona, Prof. Annamaria Peccioli, Dot.ssa Maria Cristina Pantone

Prof. Marilena Della Valle “Il tirocinio come processo di apprendimento dall’esperienza” 

Dott.ssa Federica Fragomeni “Il laboratorio di tirocinio”

Giornata di studio aperta agli assistenti sociali (60 posti – esclusi i corsisti) 2 crediti formativi e 2 crediti deontologici

Iscrizioni alla sola giornata QUI

Share

Corsi di Formazione UniAuser 2017/18

04/02/2018

Anche quest’anno la collaborazione tra Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria e UniAuser Genova ha permesso l’organizzazione di due interessanti Corsi dedicati alla tematica degli anziani, accreditati dal CROAS Liguria .

DOCENTE: Giuliano Carlini

Programma C08.01

08/02/2018 – 15.03.2018

ID 24130 – 12 CF

DOCENTE: Carla Costanzi

Programma C05.12

20.02.2018 – 10/05/2018

ID 24240 – 22 CF

Al corso sono ammessi massimo 40 assistenti sociali di cui 10 dipendenti del Comune di Genova e 30 non iscritti al Comune di Genova.

Per iscrizioni: enricaborsi@uniausergenova.net

N.B: L’approvazione del c.d. Decreto Lorenzin all’art. 14 qualifica come aggravante comune l’avere, nei delitti non colposi, commesso il fatto in danno di persone ricoverate presso strutture sanitarie o presso strutture sociosanitarie residenziali o semiresidenziali, pubbliche e private, ovvero strutture socio-educative.

In particolare, il disegno di legge modifica l’art. 61 del codice penale, che contiene un elenco di circostanze che, se riconosciute dal giudice, possono determinare un aumento fino a un terzo della pena prevista per il reato. Inserendo il numero 11-sexies, si prevede che tutti i delitti non colposi possano essere aggravati quando il fatto è commesso in danno di persone ricoverate in ospedali o nelle strutture sopracitate.

E’ pertanto evidente l’importanza di un aggiornamento sugli argomenti proposti da questo corso!

Share