Comune di Genova – Istituzione del Regolamento amministrativo delle famiglie: nota del CROAS Liguria

11/09/2018

Pubblichiamo la nota che il Consiglio regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria ha inviato in mattinata alle Commissioni I e VII del Consiglio comunale di Genova in riferimento all’istituzione del Registro amministrativo delle famiglie.  La nota si è resa necessaria in quanto le commissioni consiliari hanno declinato la richiesta di audizione avanzata dall’Ordine per poter rappresentare il proprio parere.

Share

Premio di Laurea in memoria di Chiara Costa “Il gruppo nel servizio sociale”

11 /09/2018

Premio di Laurea in memoria di Chiara Costa “Il gruppo nel servizio sociale”

In occasione dell’anniversario della scomparsa della collega Chiara Costa, in collaborazione con la famiglia ed i colleghi, il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti della Liguria istituisce il Premio di laurea a lei intitolato e rivolto a tesi di laurea concernenti la tematica “il gruppo nel servizio sciale”.

Entro le ore 12:00 dell’11 dicembre 2018 potranno essere proposte candidature per tesi discusse presso l’Università degli Studi di Genova dal novembre 2016 al novembre 2018, come specificato nel BANDO

Share

Il lavoro con adolescenti Strumenti e metodologie: la multimedialità

10/09/2018

Il lavoro con adolescenti Strumenti e metodologie: la multimedialità

9 ottobre 2018 8:30 -18

Ordine Assistenti Sociali Liguria, Via XXV Aprile, 16/7

 

Siamo felici di presentarvi il laboratorio condotto dal collega Marino Lagorio , assistente sociale, regista sceneggiatore.

Il laboratorio ha lo scopo di fornire ai partecipanti strumenti e competenze per lavorare con i ragazzi utilizzando la multimedialità.

I posti disponibili sono 15 e all’atto dell’iscrizione chiediamo una lettera di presentazione nella quale ogni partecipante descriva il lavoro che svolge con gli adolescenti. Il laboratorio è aperto ad assistenti sociali che lavorano in qualsiasi campo. Al laboratorio ogni partecipante è invitato a portare 10 immagini su una pendrive per poterle utilizzare nel corso del laboratorio.

PROGRAMMA

Per iscrizioni: info@oasliguria.net

 

Share

Sviluppare una comunicazione efficace per un’azione consapevole ed autorevole nelle relazioni di aiuto anche complesse – 1 liv – Corso per Assistenti sociali

10/09/2018

Sviluppare una comunicazione efficace per
un’azione consapevole ed autorevole nelle relazioni
di aiuto anche complesse – 1 liv –
Corso per Assistenti sociali

In collaborazione con il Comune di Genova, anche quest’anno, abbiamo il piacere di proporre un corso di formazione sulla comunicazione efficace. Il corso nelle edizioni precedenti ha riscosso un notevole successo soprattutto per gli strumenti efficaci messi a disposizione dei partecipanti.

I posti messi a disposizione per il corso sono 20 e sono esclusivamente per assistenti sociali non dipendenti del Comune di Genova.

NOTA BENE:

Le date del corso sono le seguenti: 26 settembre, 3-10-24-31 ottobre, 7 novembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso l’Auditorium del “Matitone” in Via di Francia, 1 (piano terra).

Non sono da ritenersi le valide le date indicate nel programma in allegato in quanto provvisorie.

Per iscrizioni scrivere a: formazionepolitichesociali@comune.genova.it

PROGRAMMA

Il corso è condotto da Luigi Marangoni: Attore, regista, trainer e master coach www.luigimarangoni.com

 

Share

Crollo ponte Morandi, serve rafforzare gli interventi degli assistenti sociali

06/09/2018

Crollo ponte Morandi, serve rafforzare gli interventi degli assistenti sociali

Cabona (Ordine della Liguria) “il Comune ha a disposizione strumenti di intervento che non impattano sul bilancio dell’Ente”.

 Genova 06 settembre 2018. I cittadini genovesi che stanno subendo le conseguenze del crollo del Ponte Morandi necessitano di accoglienza e ascolto per fronteggiare questa emergenza, e di essere messi in grado di prendere le decisioni più adeguate avendo conoscenza dei servizi attivati sul territorio in loro favore. Gli interventi messi in essere dagli assistenti sociali del Comune di Genova si sono particolarmente focalizzati nei confronti dei nuclei più fragili con presenza di anziani e bambini. Sin dalle ore successive al crollo l’intervento di sostegno ed informazione per le persone sfollate dalla palazzine di Via Porro e Via W. Fillak presso il Centro Civico Buranello e la scuola Caffaro organizzato dal comune di Genova, si è reso possibile grazie alla disponibilità di tutti gli assistenti sociali del comune che a turno sono intervenuti garantendo continuità e presenza per i cittadini anche nelle giornate festive.

E’ quanto è emerso, tra l’altro, nel corso di un incontro tra i rappresentanti dei cittadini, del municipio e le associazioni di categoria del quartiere e alcuni parlamentari del Partito Democratico, al quale è anche intervenuto, in rappresentanza dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria, la Consigliera Rossi.

L’intervento predisposto nella fase della emergenza iniziale ora necessita però – è stato sottolineato – di continuità per un periodo non facilmente definibile in particolare nel sostegno della quotidianità e in vista dell’imminente riapertura delle scuole. Questa azione sta impegnando considerevolmente le risorse professionali del Comune ed è per questo motivo che l’Ordine della Liguria degli Assistenti sociali ha proposto un rafforzamento del personale per affrontare questa specifica esigenza suggerendo di utilizzare gli strumenti normativi messi a disposizione degli enti locali per l’applicazione della misura di sostegno alla povertà  REI – Reddito d’inclusione.

“Si tratta di uno strumento – spiega Giovanni Cabona, Presidente dell’Ordine ligure – che ha trovato disponibili i parlamentari presenti che si sono detti pronti a sostenerlo nell’ambito degli interventi governativi sull’emergenza di Genova e che è possibile usare subito in quanto il Comune di Genova ha già una graduatoria aperta per questo tipo di esigenza e che quindi non va ad impattare direttamente sul bilancio dell’Ente”. 

Ufficio stampa, Silvia Renzi, 3382366914.

 Alcuni lanci

CROLLO PONTE MORANDI: SERVE RAFFORZARE GLI INTERVENTI DEGLI ASSISTENTI SOCIALI.

GIOVEDÌ 06 SETTEMBRE 2018 16.19.17

PONTE MORANDI: ASSISTENTI SOCIALI LIGURIA, ORDINE VICINO A NUCLEI PIU’ FRAGILI (2) =

(Adnkronos/Labitalia) –
“L’intervento predisposto nella fase della emergenza iniziale ora
necessita però -è stato sottolineato- di continuità per un periodo non facilmente definibile in particolare nel sostegno della quotidianità e in vista dell’imminente riapertura delle scuole. Questa azione sta impegnando considerevolmente le risorse professionali del Comune ed è per questo motivo che l’Ordine della Liguria degli assistenti sociali ha proposto un rafforzamento del personale per affrontare questa specifica esigenza suggerendo di utilizzare gli strumenti normativi messi a disposizione degli enti locali per l’applicazione della misura di sostegno alla povertà Reddito d’inclusione”. “Si tratta di uno strumento -spiega Giovanni Cabona, presidente dell’Ordine ligure- che ha trovato disponibili i parlamentari presenti che si sono detti pronti a sostenerlo nell’ambito degli interventi governativi sull’emergenza di Genova e che è possibile usare subito in quanto il Comune di Genova ha
già una graduatoria aperta per questo tipo di esigenza e che quindi non va ad impattare direttamente sul bilancio dell’ente”. (Lab/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 06-SET-18 16:17 NNNN

 

 

Share