Seminario “Brutte storie bella gente, cosa raccontano i media della professione, cosa gli assistenti sociali raccontano della professione”

30/03/2018

ISCRIZIONI CHIUSE – POSTI ESAURITI

24 aprile 2018 Chiesa San Torpete, Piazza San Giorgio Genova 8:30 – 13:00

Nel pensiero comune l’assistente sociale è rappresentata come una donna etichettata da stereotipi, pregiudizi e luoghi comuni che la identificano come ‘Ladra di Bambini’, ‘ Fredda Burocrate’ o ‘Impotente Risolutrice di Problemi’.

Sui media italiani la rappresentazione della professione è riduttiva e spesso distorta, troppo spazio viene dato alla tv del ‘dolore’, alla narrazione di casi eclatanti che dipingono negativamente la figura dell’assistente sociale. Sulle tv e i giornali si dà spazio ed enfasi ai fatti di cronaca senza approfondire i temi connessi alle vicende, spesso senza un reale contraddittorio.

Come cambiare l’immagine negativa della professione che appare così radicata nella società? Cosa si sta muovendo nella comunità professionale? Ci sono nuovi strumenti di comunicazioni utilizzati e da esplorare in grado di trasmettere un’immagine più reale e veritiera dell’assistente sociale? Chi li sta sperimentando? Con che risultati?

Il seminario intende dare un’istantanea dell’immagine dell’assistente sociale sui media, dando risalto alle iniziative (web, tv, libri) che si stanno sviluppando per contrastare il trend mediatico di svilimento della professione e diffondere una corretta informazione nella società.

Accreditato dal CROAS Liguria con 4 CD

Per iscrizione QUI

PROGRAMMA

Share

Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali… e come va in Liguria?

12/04/2018

Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali è ormai un elemento molto presente nella vita professionale degli operatori. Nel 2017 il Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali, in collaborazione con la Fondazione Nazionale Assistenti Sociali e su progetto del Coordinamento dell’Area Nord dei Consigli regionali, ha lanciato una ricerca per verificarne la consistenza e le caratteristiche. Alla ricerca hanno aderito oltre 20.000 assistenti sociali, circa il 50% dei professionisti italiani. Nel convegno si presenteranno i risultati della ricerca con particolare attenzione ai dati regionali e l’individuazione di percorsi di prevenzione del fenomeno.

Riconosciuti 2 CF + 2 CD

PROGRAMMA

RASSEGNA STAMPA:

Assistenti sociali, quasi il 90% ha ricevuto minacce, intimidazioni o aggressioni verbali

Assistenti sociali: quasi il 90% ha ricevuto minacce, intimidazioni o aggressioni verbali

http://www.savonanews.it/2018/04/11/leggi-notizia/argomenti/attualit/articolo/assistenti-sociali-quasi-il-90-ha-ricevuto-minacce-intimidazioni-o-aggressioni-verbali.html

 

Per iscrizioni QUI

N.B.: L’iscrizione all’evento formativo è personale. Nonostante il sistema di prenotazione lo consenta, chiediamo di iscriversi personalmente indicando il nominativo di chi parteciperà all’evento, onde evitare problemi nella registrazione. Grazie

 

 

 

Share

Esami di stato 2018 – riapertura termine per la candidatura – scadenza 06 aprile 2018

09/04/2018

Gentili colleghi,

A fronte della necessità della composizione delle terne per la nomina da parte del Ministero competente delle Commissioni che svolgeranno gli Esami di Stato nell’anno solare 2018 presso l’Università degli Studi di Genova, si comunica che alla scadenza del 06/04/2018 non erano pervenute le candidature sufficienti per  la copertura delle esigenze, pertanto si è disposta la riapertura dei termini fissando la scadenza per il giorno 11/04/2018.

Gli iscritti interessati dovranno consultare le linee guida e presentare la domanda (inviandola con posta elettronica) contenente l’autocertificazione dei requisiti richiesti.

Si rammenta che a fronte dell’impegno richiesto per lo svolgimento del ruolo di commissario agli Esami di Stato è previsto il riconoscimento dei crediti formativi per la formazione continua degli Assistenti Sociali da parte dell’Ordine regionale ed un compenso economico dall’Università.

I membri della commissione vengono nominati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) sulla base di elenchi (terne) che vengono comunicati dall’Ordine regionale.

Si precisa infine che i candidati dovranno partecipare obbligatoriamente ad un seminario informativo che si terrà in data da definire presso la sede dell’Ordine. In tale occasione dovrà anche essere confermata la propria disponibilità allo svolgimento del ruolo di commissario.

Documentazione:

MIUR Ordinanza n. 46 del 21.01.2018 Esami di Stato 2018 Professioni regolamentate

Avviso Manifestazione d’interesse (Det. Presidente n. 3 del 08 marzo 2018)

CNOAS Linee di Indirizzo Esami di Stato Delibera n. 127/2014

CROAS Linee guida LINEE GUIDA ESAMI DI STATO 2018

Modulo candidatura

Share

World Social Work Day 2018

22.03.2018

Nella giornata del 20 marzo 2018 anche in Liguria si è celebrata la Giornata Mondiale del Servizio Sociale. L’evento, organizzato dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Genova, si è tenuto nella bellissima Sala San Salvatore in Piazza Sarzano a Genova. La sala, Aula Magna del Dipartimento di Architettura e Design, è uno splendido esempio di recupero architettonico di una chiesa danneggiata nel corso della Seconda Guerra  Mondiale e riconvertito ad uso della cittadinanza. La scelta di questa sede è in linea con il tema e lo spirito del WSW Day.

Al Convegno dal titolo Promuovere la comunità e la sostenibilità ambientale liguria laboratorio di esperienze, buone pratiche, innovazioni, hanno partecipato 250 assistenti sociali e più di 100 studenti dei Corsi di laurea di Servizio Sociale e di servizio Sociale e Politiche Sociali dell’Ateneo genovese,  rappresentati degli Ordini degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di genova e Imperia, dell’ordine dei Geologi della Liguria dell’ordine degli Psicologi della Liguria, una rappresentate del Consolato Generale dell’Ecuador e di associazioni, comitati, cooperative che hanno condiviso i propri pensieri, progetti ed esperienze sul lavoro di comunità .

La Professoressa Elena Allegri dell’Università del Piemonte Orientale di Alessandria ha dipanato il “fil rouge” dell’intera giornata con la sua relazione introduttiva dal titolo “Territorio, sviluppo locale e comunità: la prospettiva del Servizio Sociale”.

La giornata è stato molto coinvolgente e ricca di stimoli per la riflessione della Comunità professionale degli Assistenti Sociali e ha dato lo spunto per nuove collaborazioni che daranno ottimi frutti per il futuro.

Con soddisfazione per il buon esito della manifestazione,  il Consiglio regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria si mette a disposizione per la Comunità Professionale per far crescere i semi piantati nel corso della giornata.

Nel corso della giornata non è stato possibile vedere , per problemi tecnici, i videomessaggi di Annamaria Campanini Presidente dell’International Association of School of Social Work (IASSW) e di Alessandro Sicora Presidente della Società Italiana di servizio Sociale (Soc.I.S.S.) per questo motivo li pubblichiamo per consentire a tutti di vederli.

Annamaria Campanini (IASSW)

Alessandro Sicora (SocISS)

Share

Seconda giornata del Corso Supervisori Didattici “Il tirocinio dalla conoscenza alla competenza. La supervisione come doppio apprendimento”

04/03/2018

Il 16 marzo 2018  prosegue il Corso per Supervisori Didattici con gli incontri seminariali aperti a tutti gli assistenti sociali. L’incontro si terrà presso l’Aula Meridiana dell’Università di Genova, Via Balbi, 5 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Sarà presente il Prof. Luca Fazzi, Sociologo, Presidente del Corso di Laurea in Servizio Sociale, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento, con una relazione dal titolo: “Il tirocinio dalla conoscenza alla competenza. La supervisione come doppio apprendimento”

Sarà presente anche il Dott. Maurizio Tarassi, Assistente Sociale, Docente a contratto presso il Corso di Laurea in Servizio Sociale, Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Genova con una relazione dal titolo “Il tirocinio di secondo anno nel Corso di Laurea in Sevizio Sociale”.

Al seminario sono riconosciuti 2 CF+2CD

Per iscrizioni compila il FORM

N.B.: Attenzione coloro già iscritti all’intero corso non devono iscriversi alla singola giornata.

Share

Presentazione del Libro “Il Servizio Sociale nel terzo settore”

04/03/2018

In occasione della seconda giornata del Corso Supervisori Didattici avremo con noi il Prof. Luca Fazzi, Sociologo, Presidente del Corso di Laurea in Servizio Sociale, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento che ci presenterà uno dei suoi ultimi libri: “Il Servizio Sociale nel terzo settore”,  Maggioli Editore, 2016, Collana Sociale & Sanità, 146 pagine, € 15,00.

L’argomento è di estrema importanza ed interesse per la nostra professione in quanto nel prossimo futuro i sistemi di welfare si baseranno sempre di più sul contributo del terzo settore. Si aprirà una sfida epocale per il servizio sociale che sarà chiamato a sviluppare una nuova consapevolezza e e nuove competenze per lavorare in organizzazioni che si differenziano dal soggetto pubblico in modo sostanziale per caratteristiche strutturali , sistemi produttivi e finalità operative. Sarà il servizio sociale in grado di affrontare e vincere tale sfida?

Ne discuteremo con l’autore giovedì 15 marzo alle ore 18:00 presso la sede dell’Ordine in Via XXV Aprile 16/7. L’evento è accreditato con il riconoscimento di 2 CF.

Per iscrizioni compila il FORM

 

Share

CONCORSI

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 27/02/2018

ASL 2 SAVONESE

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore professionale – assistente sociale – categoria D, a tempo pieno, riservato esclusivamente alla categoria dei disabili, di cui agli articoli 1 e 4, comma 4, della legge n. 68/1999. 

SCADENZA:  29 marzo 2018 

BANDO

Riceviamo dalla Dott.ssa Alessandra Ughetti del Comune di Santa Margherita Ligure (GE) e volentieri pubblichiamo

SELEZIONE PUBBLICA PER LA COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE AL 66,67% E DETERMINATO PER LA DURATA DI MESI TRENTASEI NEL PROFILO DI “ASSISTENTE SOCIALE”-CAT.D,

SCADENZA: 25 MARZO 2018

BANDO

Share

Elezioni Politiche – incontro con i canditati del Movimento 5 Stelle e di Fratelli d’Italia

26/02/2018

Elezioni, Assistenti sociali, con M5S e FdI proseguito il confronto con i candidati.

Cabona: “sembra affermarsi il superamento delle gabbie ideologiche a favore della concretezza dei problemi e delle soluzioni”

Genova, 26 febbraio 2018. Prosegue la serie di incontri con i candidati alle prossime elezioni politiche organizzati dall’Ordine degli assistenti sociali della Liguria: ultimo, in ordine di tempo, quello con i rappresentanti del Movimento Cinque Stelle e di Fratelli d’Italia. Per i pentastellati intervenuti Matteo Mantero, deputato uscente, Collegio plurinominale del Senato; Elena Botto, Collegio plurinominale del Senato; Rossana Cuneo, Collegio uninominale della Camera e Nicoletta Guglielmo Collegio plurinominale della Camera Liguria 2; per  Fratelli d’Italia Antonio Oppicelli, candidato al Collegio plurinominale del Senato. Da entrambi gli schieramenti posto l’accento sulla necessità di un più stretto collegamento tra quanti siederanno in Parlamento e quelle figure, come gli assistenti sociali, che si trovano ad operare concretamente con i problemi dei cittadini e dei territori.

I candidati del M5S hanno riproposto il Reddito di cittadinanza sottolineando che dovrebbe essere esteso a quella platea di cittadini che si trovi sotto alla soglia di povertà, stabilita dall’Istat a € 780 al mese per una famiglia composta da una persona. Altri temi cari al Movimento Cinque Stelle quelli relativi alla introduzione del salario minimo (non meno di 9€/h); la deducibilità dei costi della formazione continua; l’abolizione dell’IRAP per i professionisti e l’equo compenso oltre che interventi contro l’eccessiva esternalizzazione e privatizzazione nell’area socio-sanitaria.

Diverse le priorità indicate da Fratelli d’Italia: superamento della Legge Fornero, introduzione della flat tax e del  quoziente famiglia che determini un’imposizione fiscale proporzionata alla composizione del nucleo familiare con una diminuzione di aliquota con l’aumentare del numero dei componenti; aumento delle pensioni sociali minime; un maggior riconoscimento dei “care giver” all’interno delle famiglie con persone anziani o disabili; la urgente realizzazione degli Stati Generali del Terzo Settore per la creazione di un testo unico per la regolamentazione del settore.

“L’elemento forse più rilevante che mi è sembrato di cogliere negli incontri con i candidati – spiega Giovanni Cabona, presidente degli assistenti sociali liguri al termine di questa tornata di incontri – è una affermata disponibilità al confronto sui fatti e sui bisogni concreti tentando di andare al di là di rigide gabbie ideologiche. Sembra affermarsi la strada del confronto sui programmi e sulle relative capacità di risposta ai bisogni dei cittadini.”

 

 

Share

Consultori, Ordine Assistenti Sociali rilancia l’allarme: “Preoccupazione per il loro smembramento”

25/02/2018

Genova, Consultori familiari, Cabona (Ordine Assistenti sociali Liguria) “preoccupazione per il loro smembramento”

Genova, 24 febbraio 2018. “Viva preoccupazione” è stata espressa dal Presidente del Consiglio regionale della Liguria dell’Ordine degli assistenti sociali, Giovanni Cabona, in merito alle conseguenze che potranno derivare dal temuto smembramento e svuotamento delle funzioni dei Servizi Consultoriali della ASL3 Genovese.

Cabona, che ha recentemente partecipato ad una assemblea degli operatori dei Consultori, denuncia “la progressiva ‘asfissia’ dei servizi esistenti per la mancanza di turn over dei pensionamenti e, a quanto sottolineano i lavoratori, anche l’intenzione della Regione Liguria, attraverso A.Li.Sa (Azienda Sanitaria Ligure) di declassare e smembrare le strutture operative e organizzative dei consultori familiari, attraverso l’accorpamento in strutture semplici, dipendenti funzionalmente da differenti dipartimenti territoriali ed ospedalieri”.

Cabona ricorda che i Consultori sono “un punto di incontro della cittadinanza con la possibilità di agire attraverso interventi di prevenzione che consentono di intercettare precocemente i bisogni delle famiglie, evitando il loro aggravamento con conseguente aumento della spesa sanitaria pubblica”.

“Non minore è anche la preoccupazione – dice ancora Cabona – per una progressiva ospedalizzazione di un’area d’intervento particolarmente prezioso e legata ai territori. Senza dimenticare che le colleghe assistenti sociali hanno visto negli anni progressivamente ristringersi il numero di operatori e il proprio campo d’azione all’interno di questi servizi”.

“Ad esse va – conclude il Presidente degli assistenti sociali della Liguria – tutta la nostra solidarietà e l’augurio che la Regione affronti con modalità nuove l’intera questione anche avvalendosi delle esperienze e delle competenze dell’Ordine che non farà certo mancare il proprio costruttivo contributo.”

 240218, Genova, Consultori familiari, Cabona (Ordine Assistenti sociali Liguria) ‘preoccupazione per il loro smembramento’

Dicono di noi:

Consultori, Ordine Assistenti Sociali rilancia l’allarme: “Preoccupazione per il loro smembramento”

Share

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

21/02/2018

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

Genova, 21 febbraio 2018. “Credo si possa senz’altro definire positiva l’interlocuzione che – alla vigilia delle imminenti elezioni – abbiamo avviato nel corso di un incontro ospitato nella sede dell’Ordine con i candidati della sinistra che aspirano ad entrare in Parlamento. Ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti”.

Così Giovanni Cabona, Presidente del Consiglio regionale della Liguria dell’Ordine degli Assistenti sociali al termine dell’incontro che il Consiglio ha avuto con Enrica Maria Tonola, candidata al Collegio plurinominale della Camera Liguria 1 per la lista “Liberi e uguali” e con Giacomo Marchetti, candidato al Collegio uninominale del Senato Genova per la lista “Potere al popolo”.

“Da entrambi – dice Cabona – non sono mancate critiche, anche feroci, alla attuale situazione ligure e genovese dei servizi alle persone e alla tutela e alla fruibilità dei diritti. Tonola e Marchetti, pur con diverse sottolineature circa gli strumenti per migliorare la situazione in atto, hanno posto l’accento sulla necessità di migliorare le azioni in tema del contrasto alla povertà e di accelerazione dell’integrazione socio sanitaria . Tra gli impegni presi, quello della riproposizione nella prossima legislatura dello jus soli e di modalità nuove per affrontare il tema migrazione”.

“Credo che la figura dell’assistente sociale faccia bene ad avviare una stagione di confronto nuovo con la politica. Solo se saremo in grado di far toccare con mano quelli che sono i problemi veri che ogni giorno dobbiamo affrontare potremo sperare che si avvii – da parte del Legislatore, ma anche da parte delle Amministrazioni locali – quel rafforzamento dei servizi sul territorio, principale strumento per consentire di affrontare e tentare di risolvere i problemi e i bisogni dei singoli, in particolare quelli fragili, e delle comunità”.

Previsti, nei prossimi gironi, ulteriori incontri con i candidati di altri schieramenti politici in corsa per la Camera e il Senato.

Ufficio Stampa, Silvia Renzi, 3382366914

Elezioni: incontro degli Assistenti sociali con candidati della sinistra, “positiva interlocuzione, ci auguriamo che agli impegni presi seguano fatti concreti.”

Dicono di noi:

http://www.ivg.it/2018/02/elezioni-gli-assistenti-sociali-incontrano-candidati-della-sinistra-speriamo-agli-impegni-seguano-fatti/

Share